I bambini ROM residenti in Italia hanno finalmente capito che la campagna di schedatura delle impronte digitali, lanciata dal ministro maroni, è rivolta in particolar modo a garantire una maggiore sicurezza anche per loro.
Con grande senso civico e abnegazione, i piccoli ROM hanno quindi deciso di offrire il loro proattivo contributo all’iniziativa tendendo al ministro se non proprio una mano, almeno un dito!

offriundito.jpg

[thx to l’oziog8]