Oggi, 31 Luglio 2007, cercando su google i termini “mele marce” il motore trova 266.000 risultati. Non male. Sicuramente una settimana fa erano molti di meno, anche se dovrebbero essere molti molti di più. Certo, è facile sparare sulla croce rossa nello scudo, quando dopo una settimana dopo che Casini (ma questi anche i cognomi hanno ambigui….) lanciava la sua campagna per un test antidroga sui parlamentari, il suo dis-onorevole amichetto Mele si fa beccare con pisello e narici in luoghi inopportuni.

Dice la ragazza a Repubblica: “No, nessuno ha mai dormito quella notte. Siamo rimasti dalle 2 alle 5 del mattino, in tre in una stanza. E poi alla fine mi sono sentita male, ho visto delle cose che mi hanno fatto paura” E cos’avrà mai visto anche questa, che fa abitualmente la squillo e adesso gioca a fare la santarellina…

Un tempo si che c’erano Onoroveli senza peli sulla (…) llona_staller_tit_flash_0722.jpg